Stage di perfezionamento
22 – 27 gennaio 2019

Post-produzione per fotografi di matrimonio

  • Lightroom: Workflow definitivo in Lightroom per fotografi matrimonialisti
    Masters: Lorenzo Colloreta, Gianluca Catzeddu
    3 giorni
  • Photoshop: Photoshop avanzato per fotografi matrimonialisti
    Masters: Gianluca Catzeddu, Lorenzo Colloreta
    3 giorni
  • The Aesthetics of narration
    Master: Andrew Funderburg, Emanuele Carpenzano, Giulio De Vita, Alex Melluso.

Anche quest’anno la splendida sede di Graphistudio di Castello Ceconi ospiterà la tappa dedicata alla post produzione per fotografi di matrimonio e alla costruzione dell’album. Il workshop è diviso in tre corsi separati, uno interamente dedicato a Lightroom, il secondo alla postproduzione avanzata con Photoshop e Lightrom e il terzo alla costruzione del racconto e alla impaginazione. I tre corsi si svolgono in contemporanea quindi non è possibile seguirli tutti.

i Master

Lorenzo Colloreta
Emanuele Carpenzano
Gianluca Catzeddu
Giulio
De Vita
Andrew Funderberg
Alex
Melluso

Se sei iscritto a una associazione partner

Early Bird

440,00 + IVA

Se non sei iscritto ad alcuna associazione

Early Bird

510,00 + IVA

I programmi

Master: Lorenzo Colloreta
Dedicato all’utilizzo di Lightroom, pensato per chi ha bisogno di partire dalle fondamenta.

22 gennaio – pomeriggio
Visita al museo del fumetto di Pordenone e introduzione ai corsi

Primo giorno 23 gennaio
– Flusso di lavoro di Lightroom: non solo software di sviluppo, ma di gestione e organizzazione dell’archivio fotografico.
– Panoramica sui diversi moduli e loro funzioni.
– Concetti fondamentali: Il catalogo, l’interfaccia e i preset.
– Le principali preferenze da decidere prima dell’utilizzo del primo catalogo.
– Preparazione, organizzazione dei file e consigli sulla gestione delle cartelle e dei contenuti.
– Importazione degli scatti: opzioni di importazione.
– Strumenti base di editing: stelle, etichette, bandiere, eliminazione delle foto e delle cartelle.
– Gestione dei metadati.
– Ricerche e filtri sulla libreria, creazione e gestione delle copie virtuali.
– Modulo Sviluppo: interfaccia e strumenti di Camera RAW.

Secondo giorno 24 gennaio
– Le fasi cruciali dello sviluppo Raw e panoramica sulle regolazioni del pannello Sviluppo.
– Correzione colore con Lightroom, lettura dei valori e dell’istogramma.
– Gestione del colore in LR: soft-proofing, impostare e gestire i profili colore Camera RAW.
– Approfondimento sul contrasto e uso delle curve.
– Utilizzo delle funzioni di regolazioni locali.
– Combinare in modo atipico le regolazioni per risultati originali.
– Creazione e gestione e dei preset di sviluppo per ottimizzare il flusso di lavoro.
– Integrazione con Photoshop e software esterni: concetti di base e configurazione.
– Esportazione: configurare le opzioni di esportazione in base alle necessità.
– Un esempio di flusso di lavoro: importazione, editing, sviluppo, esportazione.

Terzo giorno 25 gennaio
– Sfruttare al meglio il concetto di preset in LR: Importazione, Sviluppo, Slideshow, Esportazione.
– Ottimizzare flussi di lavoro complessi: lavorare in gruppo, gestire molti file, archiviare.
– Esportazione e Importazione di cataloghi, utilizzo delle anteprime avanzate.
– Strumenti avanzati di editing: raccolta rapida, strumento di comparazione, filtri utili.
– Raccolte e Raccolte Smart: vantaggi e utilizzi pratici.
– Scatto in tethering e Importazione automatica per il lavoro in studio.
– Sfruttare i file DNG per ottimizzare i propri archivi.
– Lightroom Mobile: flusso di lavoro di LR su smartphone e tablet. Configurazione e utilizzo.
– Lightroom Mobile e Creative Cloud: condivisione gratuita di foto e di album, gestione dei commenti.
– Lightroom Mobile: sincronizzazione degli scatti dei dispositivi mobili.
– Servizi di pubblicazione: come pubblicare automaticamente sui social o sui dispositivi mobili.
– Modulo Slideshow: configurare le opzioni di base dello slideshow.
– Modulo Mappa: possibilità di utilizzo.
– Modulo Stampa: utilizzo standard e creativo. Esportazione di presentazioni PDF e video.
– Modulo Book: possibilità e limiti attuali.
– Plugin ed estensioni utili da installare.
– Dove recuperare informazioni su LR: manuali, tutorial, preset, consigli.

Quarto giorno – 26 gennaio (sessione comune)
Regole d’impaginazione grafica con Andy Fundenburg e Dario Righetto

Master: Gianluca Catzeddu
Pensato per chi conosce già Lightroom, ma vuole approfondirne l’uso in modo mirato e impadronirsi degli strumenti di Photoshop utili per il workflow fotografico.

22 gennaio – pomeriggio
Visita al museo del fumetto di Pordenone e introduzione ai corsi

Primo giorno – 23 gennaio
1. Lo sviluppo Raw: aldilà della semplice regolazione, interpretazione dei dati, corretta lettura dell’istogramma, il corretto bilanciamento del bianco, previsualizzazione dei canali e ottimizzazione della qualità in vista della post-produzione in Photoshop. Panoramica sulle regolazioni di Camera raw/Lightroom ed effetti sull’istogramma. Combinazioni di regolazione creativa e salvataggio di presets per velocizzare il lavoro. Valutazione delle differenze, quando fare determinate operazioni in Camera raw/Lightroom o in Photoshop.
2. La correzione del colore: peculiarità e metodologie delle regolazioni colore in RGB e LAB, perché operare in uno o l’altro ambiente. Affinamento del colore in Tonalità-Saturazione e Correzione Colore Selettiva. Correzione colore creativa grazie ai metodi di fusione: Mappa Sfumatura e Tinta Unita.

Secondo giorno – 24 gennaio
3. Il Bianco e nero: tutte le tecniche di conversione, considerazioni sul contrasto e differenze fra i vari metodi.
4. I metodi di fusione: utilizzo in fase di interpretazione dell’immagine in sostituzione della tradizionale regolazione. La fusione Fondi se…: applicazioni e varianti di utilizzo per applicare regolazioni o creare selezioni.
5. Le fusioni per applicare il contrasto: tutti i metodi per gestirlo con regolazioni, filtri e metodi di fusione combinati. Approfondimento sul contrasto locale, maschere di contrasto e nitidezza.
6. Strumenti e metodi di selezione e creazione delle maschere. Contrastare le immagini per trasformarle in selezioni, uso dei canali in RGB, CMYK e LAB per la generazione di selezioni complesse. Scorciatoie e trucchi per visualizzare, salvare e riutilizzare le selezioni. Utilizzo della nuova funzione “Selezione e Maschera” per le normali selezioni o situazioni difficili come lo scontorno intorno ai capelli.

Terzo giorno – 24 gennaio
7. Tecniche per il fotoritocco ritrattistico: utilizzo degli strumenti di ritocco, delle corrette sfocature e metodi avanzati con metodi di fusione per la pulizia della pelle. Tecnica della separazione delle frequenze per separare la texture dalla base e migliorare la precisione del ritocco. Tecniche di Dodge&Burning per gestire la luce sul volto e sul corpo.
8. Registrare correttamente un’azione in Photoshop per velocizzare il lavoro. Tecniche per non incorrere in errori, blocchi o comportamenti anomali.
9. Fondamenti di gestione del colore, come settare Photoshop, scegliere il corretto profilo di lavoro e calibrare correttamente il monitor. I profili di stampa e il loro corretto utilizzo per la valutazione dei risultati.
10. La calibrazione della fotocamera con DNG Calibrator e utilizzo dei profili in Camera raw/Lightroom.

Quarto giorno – 26 gennaio (sessione comune)
Regole d’impaginazione grafica con Andy Fundenburg e Dario Righetto

Master: Andrew Funderburg, Emanuele Carpenzano, Giulio De Vita, Alex Melluso, Dario Righetto
Dal 22 gennaio (pomeriggio) al 26 gennaio

Percorso dedicato alla comprensione della struttura narrativa e alla costruzione efficace dell’album fotografico.

Il programma di questo modulo si articolerà su un confronto tra le principali forme narrative evidenziandone gli elementi comuni e quelli discordanti.
Attraverso una serie di esperienze teorico pratiche si giungerà alla costruzione di un racconto fatto per immagini che tenga conto di una valida struttura narrativa e di un’armoniosa e ritmata costruzione dell’album.
L’obiettivo è far acquisire all’allievo una definitiva consapevolezza degli elementi da tenere in considerazione per la costruzione della storia in una situazione anomala qual è l’evento matrimonio, in cui la storia esiste già e la regia fotografica dev’essere ridotta all’essenziale.

Gli argomenti oggetto del corso:
– Da dove cominciare
– La fotografia come linguaggio
– Dal Reportage allo Storytelling
– La struttura narrativa
– Dalla fiaba al teatro
– Il viaggio dell’eroe
– La sceneggiatura nel Cinema
– Impariamo a scenografare
– Realizzare uno Storyboard
– La grammatica del montaggio
– I principi dell’impaginazione grafica
– Dal fumetto all’album fotografico
– I software d’impaginazione

Castello Ceconi
Pielungo di Vito D’Asio

Il conferimento del titolo di conte della Corona d’Italia richiedeva che Giacomo Ceconi erigesse una residenza dalle caratteristiche e dalle proporzioni di un castello. Il Ceconi decise allora di costruire una villa, che avrebbe dovuto tenere legati i suoi discendenti alla natale Pielungo. Per attendere di persona alla progettazione e alla costruzione di tale residenza nobiliare, Giacomo Ceconi si trattenne sempre più frequentemente e per lungo tempo nel suo borgo natio.

Albergo alla Posta di Anduins

L’Albergo si trova ad Anduins, frazione di Vito d’Asio, nel cuore della Val d’Arzino. Dista pochi chilometri da: San Daniele del Friuli, città del prosciutto; da Spilimbergo, città del mosaico; da Maniago, città delle coltellerie.
Costi
Dalla cena del 22 alla colazione del 27: pensione completa in singola : € 450 – pensione completa in doppia : € 350
La prenotazione dell’albergo avverrà contestualmente all’iscrizione al corso e sarà a cura dell’organizzazione del NWAC.

Pielungo

da 440€ +IVA

Cambogia

da 2790€ +IVA

Palermo

da 440€ +IVA